Presentata la candidatura di Roma per il World Pride 2025

Presentata la candidatura di Roma per il World Pride 2025

worldpride2025Il Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli, storica associazione  lgbtqi italiana, ha presentato la candidatura per tenere il World Pride del 2025nella città di Roma.

L’Associazione, organizzatrice dei più grandi eventi lgbtqi degli ultimi anni (World Pride del 2000 – Pride nazionale del 2007 – Europride del 2011, con la partecipazione di Lady Gaga al Circo Massimo), ha scelto il 2025 per riportare il World Pride in Italia proprio per celebrare il venticinquesimo anniversario del primo World Pride della storia che si tenne proprio nella Città Eterna nel 2000.

“Si tratta di una sfida emozionante che assumiamo con la precisa volontà di dare il nostro contributo per indicare un orizzonte al movimento lgbtqi italiano”, ha dichiarato Mario Colamarino, presidente del Circolo Mario Mieli.”

“Il World Pride del 2000 ha rappresentato uno spartiacque nella storia del movimento lgbtqi italiano e mondiale, e vogliamo che il 2025 possa diventare un’altra tappa storica nel cammino della nostra comunità. Un evento di tale portata rappresenterebbe inoltre un’occasione importantissima per la città di Roma grazie al turismo e all’indotto che porterebbe all’economia cittadina”.

Contenuti correlati

Omofobia, J-Ax: “No al bullismo contro le famiglie arcobaleno”

</iframe“Non ci sto dentro se fai bullismo alle famiglie arcobaleno. E se non ci state dentro neanche voi condividete per favore questo video”. Questo è l’invito che il rapper J-Ax

IL ROMA PRIDE “SCOPRE” LA CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE

Parte oggi la campagna di comunicazione del Roma Pride 2017 “CORPI SENZA CONFINI“, una campagna visiva nuova e originale per la quale il Coordinamento Roma Pride ha voluto coinvolgere Claudio

Parata e carri

Ecco il percorso della Grande Parata di sabato 11 giugno e il regolamento per la partecipazione dei carri.

0 commenti

Nessun commento.

Scrivi per primo un commento!