Unioni civili, cancellato il doppio cognome sui documenti.

Unioni civili, cancellato il doppio cognome sui documenti.

Unioni civili, cancellato il doppio cognome sui documenti. Mario Mieli: “una costrizione senza senso che colpisce una volta ancora i nostri figlie le nostre figlie.”

Mario Colamarino, Presidente del Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli, reagisce così alla notizia dell’ennesimo inciampo legislativo sulle Unioni Civili dopo che ha dapprima consentito di assumere il cognome del partner e poi, a pochi mesi, a toglierlo di nuovo con evidenti problemi anche pratici legati alle necessarie variazioni anagrafiche.

“ Ma più che mai siamo arrabbiati perché secondo i decreti attuativi dello scorso gennaio il doppio cognome viene eliminato anche per i figli. Tolgono in maniera imprevidente  questo importante seppur simbolico senso di appartenenza della figlia o del figlio alla propria famiglia omogenitoriale”

Mario Colamarino rappresenta anche lo sdegno della comunità glbt affermando che :” a causa del solito pasticciaccio burocratico saremo costretti di nuovo a utilizzare l’arma dei giudici e delle cause per vedere riconosciuti i nostri diritti soggettivi e di identità.”

Contenuti correlati

Famiglie LGBT, nuovo studio conferma: “Nessuna differenza con le coppie eterosessuali”

Uno studio appena pubblicato sul Journal of Developmental and Behavioral Pediatrics ribadisce quello che molti altri studi negli ultimi anni hanno già provato: non ci sono differenze nelle salute mentale ed emotiva dei bambini cresciuti da coppie omosessuali rispetto a quelli cresciuti da coppie eterosessuali.

Protetto: Settimana Romana Contro L’Omotransfobia

Non è disponibile alcun riassunto in quanto si tratta di un articolo protetto.

Unioni civili, migliaia in piazza per Svegliati Italia #svegliatItalia

Mobilitazione in cento piazze in Italia a favore dei diritti del mondo lgbt, lanciata da Arcigay, ArciLesbica, Agedo, Famiglie Arcobaleno e Mit in occasione dell’inizio della discussione al Senato del ddl sulle unioni civili.

0 commenti

Nessun commento.

Scrivi per primo un commento!