LaFalsità dei Eugenia Roccella offende Francesca Vecchioni

LaFalsità dei Eugenia Roccella offende Francesca Vecchioni

Il debutto del nuovo giornale di Belpietro ci lascia ben sperare: la macchina dell’odio e dei pregiudizi riparte senza tregua alcuna.

Al suo secondo numero, “LaVerità” si affida alla penna tristemente nota di Eugenia Roccella, per attaccare e offendere Francesca Vecchioni, rea, questa volta, di dover tenere un corso di aggiornamento per l’Ordine dei Giornalisti.

Probabilmente la Roccella avrà provato disagio nel sapere che qualcuno potrà finalmente affermare, in un corso riconosciuto da un ente istituzionale, che il giornalismo ha ancora difficoltà e profondo disagio nell’affrontare le tematiche LGBT.

Ma in fondo non possiamo che constatare la violenza nel titolo di Eugenia Roccella: “La figlia lesbica di Vecchioni dovrà   “rieducare” i giornalisti”; titolo che si addice più alle chiacchiere da bar che ad un giornale e che conferma, ancora una volta, l’enorme bisogno di revisione del linguaggio giornalistico.

Nel condannare questo atto di violenza che mira a colpire tutta la comunità LGBT, il Circolo di Cultura Omosessuale esprime solidarietà all’amica Francesca , attivista dichiarata e compagna di molte battaglie.

Contenuti correlati

Worl Pride Roma 2000: Nessuno mi può giudicare [Video]

Quale sarà l’inno del Roma Pride 2017? In attesa di scoprirlo riascoltiamo quello del World Pride del 2000. Vladimir Luxuria: Nessuno mi può giudicare. 10 giugno 2017 Roma Pride. #verretetutti

I lavoratori della Banca d’Italia aderiscono al Roma Pride

Con grande soddisfazione abbiamo ricevuto l’adesione di SiLaB – Sindacato dei Lavoratori della Banca d’Italia. Si tratta di un’ulteriore conferma di quanto il Roma Pride stia crescendo e stia diventando

GENDER REVOLUTION: RIBALTIAMO TUTTO… E TUTT*!

Anche quest’anno si parte con l’Onda Pride! Nei prossimi mesi, un’ondata di manifestazioni travolgerà il nostro Paese con la propria gioia e irriverenza; migliaia di colori invaderanno decine e decine

0 commenti

Nessun commento.

Scrivi per primo un commento!