I Pearl Jam contro la legge anti Lgbt del North Carolina

n-PEARL-JAM-large570

Per protestare contro la nuova legge del Nord Carolina sui diritti dei Lgbt, le persone lesbiche, gay, bisessuali e transessuali, i Pearl Jam Hanno cancellato il concerto, previsto nello Stato, del 20 aprile. La legge è conosciuta anche con la sigla HB2 e mira a contrastare l’uso dei bagni pubblici da parte dei transgender.

In un comunicato scritto a mano sulla sua pagina ufficiale, la band di Seattle definisce la legge “deprecabile perché incoraggia la discriminazione contro un gruppo di cittadini americani”.

 

I Pearl Jam non sono gli unici a protestare. Si sono uniti, infatti, a altre ‘stelle’ come Ringo Starr, Bryan Adams, Bruce Springsteen. Anche il Cirque du Soleil si è scagliato contro il Nord Carolina.

La band assicura anche il finanziamento di gruppi locali per contrastare l’applicazione della legge.

Fonte: L’Huffington Post

Contenuti correlati

Fiaccolata in ricordo degli stermini dimenticati sabato 28 gennaio

28 Gennaio 2017 –  per la Giornata della Memoria Fiaccolata in ricordo degli stermini dimenticati e per l’integrazione della Legge 211 con gli stermini dimenticati dei RTom/Sinti, degli omosessuali, dei

Orlando, strage al club gay: 50 morti

Rivendicazione dell’Isis. E’ il massacro peggiore della storia Usa. Killer era seguito da Fbi Dell’inviata Serena Di Ronza ROMA 13 giugno 201610:38 FOTO La strage di Orlando © ANSA Una

La Colombia dice sì al matrimonio egualitario

La decisione della Corte costituzionale arriva cinque mesi dopo il via libera alle adozioni per le coppie dello stesso sesso.