NEWS

COMUNICATI

Alemanno dice no a Unioni Civili. Roma Pride 2013 dice no ad Alemanno

  • 04/06/2013

Una città aperta sposa ogni forma d’amore e deve riconoscere pari diritti a tutte e tutti a prescindere dall’orientamento sessuale e dell’identità di genere. È quanto ribadisce con forza il Roma Pride 2013.

Una città aperta dice no, invece, a chi, come il sindaco Alemanno oggi, continua a negare i diritti e la dignità delle nostre famiglie e dei nostri affetti in nome di un integralismo da consegnare all’archivio della storia.

Invitiamo tutte e tutti coloro che vogliono che Roma sia davvero una Città Aperta, civile, antifascista e inclusiva a scendere in piazza con noi il 15 giugno per il Roma Pride 2013.

Andrea Maccarrone
Portavoce Roma Pride 2013
3297488791
Ufficio Stampa